I benefici della cannabis terapeutica:
la storia di Mirco

“Sono la mamma di Mirco, un ragazzo di 19 anni affetto da una grave tetraparesi e da un’epilessia farmaco-resistente. La terapia farmacologica di Mirco è stata complessa fin dalla nascita e più lui cresceva, più aumentavano sia tipologia che dosaggi. Nonostante questo aveva rigidità muscolare elevata che gli procurava forti dolori e crisi ripetute nell’arco della giornata.

Alla fine del 2015 mi fu proposto l’impianto di una pompa al baclofene per ridurre la spasticità, quindi anestesia, intervento chirurgico e la solita incertezza sui risultati.
Ho detto no.
Da mamma ho deciso di scegliere una strada naturale, meno invasiva: la Cannabis Terapeutica.

La realizzazione all’inizio si è rivelata difficile perché Mirco era ancora minorenne, ma nel febbraio del 2016 abbiamo iniziato finalmente la somministrazione tramite decotto via Peg con una dose minima. I risultati sono stati da subito sorprendenti, l’ipertono muscolare si è ridotto nel giro di pochissimi giorni e le crisi epilettiche sono diminuite prima come durata poi come intensità e infine come numero, fino a scomparire per intere settimane. Anche i test strumentali sono stati positivi, il tracciato elettroencefalografico è migliorato e le retrazioni muscolari si sono ridotte.

Questo ha significato migliore qualità della vita per Mirco e per tutta la famiglia.

Che fare ora? Il dolore è diminuito e la fisioterapia è più efficace, quindi abbiamo deciso con il Dott. Manfredini, che ci ha in cura, di aumentare minimamente il dosaggio delle cartine e provare a diminuire quello di antidolorifici e benzodiazepine. Nel giro di qualche settimana li abbiamo completamente eliminati e vista la stabilità della situazione abbiamo provato a ridurre uno dei due anticonvulsivi che prendeva Mirco. Eliminato anche questo in qualche mese. Un bel risultato direi!

Da dicembre purtroppo abbiamo sospeso la terapia per mancanza del farmaco con un repentino peggioramento della situazione clinica di Mirco, ritorno delle crisi, aumento dell’ipertono e ritorno del dolore.

La nostra esperienza con la Cannabis Terapeutica è stata totalmente positiva, mi auguro per Mirco e per tutti i pazienti e le loro famiglie che questa situazione si risolva al più presto.

                                                                                                                                                                                            Maria Teresa”